sabato 30 settembre 2017

Pause

Mi prendo delle lunghe pause, è vero. Il fatto è che aspetto sempre di trovare qualcosa di positivo da mettere su questo foglio bianco, per cambiare.
Mah.... è evidente che potrei chiudere nell'attesa.
Sono reduce da una settimana da incubo a lavoro, dove mi trovo a sopperire l'assenza di una collega che per vendetta si è data malata. Ho avuto momenti di defaiances (spero si scriva così...), momenti disperati, tra la rabbia e lo sconforto, tra il desiderio di fuga e la rassegnazione.
Mi rendo conto che gli altri non sono messi meglio. C'è chi reagisce con decisione, per darsi un tono, o semplicemente per tener lontane le seccature. Chi invece scambia con te sguardi di empatia, di quelli che dicono "ti capisco, ma che possiamo fare?".
Mi sono chiesta diverse volte: come siamo arrivati a questo punto? E soprattutto, perchè?
Credo si stia perdendo il senso della realtà, o meglio, si stia dando troppa importanza a cose che non la meritano, e viceversa.
Il fattore umano è il più penalizzato.
Lo so...ho detto tutto e niente.
Ma anche questo fa parte dello smarrimento imperante.







2 commenti:

  1. Hai detto abbastanza invece. Non sei sola se questo ti può consolare ,ma dubito . personalmente cerco la forza in me, in questo mio modo di allontanarmi dalle cose e situazioni "in quel momento " subito dopo averci pensato e metterle via. Non è un rimandare ma una sopravvivenza. Poi non conosco le tue dinamiche come tu non sai le mie e non mi sento di consigliarti . Un abbraccio buona Domenica

    RispondiElimina
  2. Stiamo assistendo ad una sorta di isteria collettiva, ad una corsa senza senso dietro ...non si sa cosa....
    C'è malessere in giro sicuramente, non so quanto sia reale e quanto invece creato ad arte. Credo che tutto quel che possiamo fare sia fare il nostro lavoro nel modo più sereno ed efficiente possibile accettando che non possiamo però fare tutto o morire nel tentativo di farlo.
    Credo che per i tuoi superiori sia più semplice vederti sgobbare a fare il lavoro di due anzichè cercare una soluzione.

    RispondiElimina

La barca

Avevo aperto questa nuova "stanza" per avere una valida alternativa a Libero, per certi versi un po' sputtanato. Ma se da u...