sabato 7 ottobre 2017

Essere altrove

Credo sia una delle peggiori condanne di vita: desiderare costantemente di essere in un luogo diverso da dove si è.. 

Si potrebbe dire....piglia e vai!

Certo. L'ho fatto parecchie volte.. Ma ho sempre risolto il problema temporaneamente..
Dopo il sollievo iniziale torna inesorabilmente il desiderio di essere altrove.. 

Può essere un'altra casa, un altro lavoro, un'altra città.. Altre persone. 


È una questione destinata a restare insoluta. Lo so che qualcuno leggendo penserà che quella che deve cambiare sono io.


Ed è vero!

Stavolta ho detto no!

Quest'anno ho voluto trasferirmi in un' altra scuola, satura dei 4 anni passati nella precedente, cosa sulla quale non mi dilungo. ...