martedì 31 ottobre 2017

Trappole

A volte si è talmente stanchi e sfiduciati da non aver voglia neppure di scegliere le parole per parlare a riguardo, per tentare di alleggerirsi l'anima. Ecco, questo è quello che provo in questo momento .E' complicato ed io ho una gran voglia di semplicità.Un cane, un gatto, una piccola casa poco arredata, con tante finestre e delle tende colorate, lontana dal rumore, acustico e non. Avere almeno la forza di riuscire a seguire il filo dei pensieri, ragionare con lucidità senza essere soffocata dagli eventi.In questo momento percepisco solo la voglia di scappare.
Come il topo, che sa che vuole fuggire ma non sa come scavalcare quelle alte pareti che lo imprigionano. 
Non ho grandi pretese. Ma evidentemente sì.I miei desideri sono banali, semplici, poco costosi, non solo in termini di denaro.Riassaporare il gusto di sentirsi bene solo osservando il cielo al tramonto.Sarà mai più così?

6 commenti:

  1. Sarà ancora così se continuerai a desiderarlo ed a lavorare per ottenerlo.
    Il tuo post mi ha riflettere, siamo ormai tutti così tanto schiavi che spesso non ce ne rendiamo nemmeno più conto...
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro mr. Loto. Leggo volentieri le tue perle sul tuo blog. A volte le trovo confortanti, altre irraggiungibili, ma sempre gradevoli. Ti ringrazio della visita

      Elimina
  2. So cosa vuol dire, ti senti senza via d'uscita, poi un giorno, apri una porta ed esci.
    Il bello è che quella porta non è comparsa per caso, ma è sempre stata li, solo che tu avevi paura di cosa potesse esserci fuori :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico con lo zaino pieno di saggezza. Leggerti è sempre di conforto e distrae per un attimo dall'ottusità dilagante. La tua intelligenza è spesso fonte di ispirazione. A presto!

      Elimina
  3. stavo scrivendo un commento ,molto sentito ma ne è uscito un pensiero importante e l0 trascrivo da me Quello che ti posso dire con tutta sincerità è che non sei sola . Ma tutto passa, si evolve ,abbi solo fiducia e mettici un pizzico del tuo. Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho appena letto e risposto da te. Tu dici di essere irritante. Non credo si tratti di questo. Le persone non sempre riescono a reagire con stile alle avversità della vita. Io sono una di quelle. Uso questo spazio, passami il francesismo, per 'vomitarci' dentro la mia amarezza. Me ne compiaccio? certamente no! Ma così sono fatta e questo è l'unico uso che ho sempre saputo fare di un blog. Non vuol dire che chi ne fa un uso diverso sia sbagliato. So di essere pesante e a volte melodrammatica, ma questo è ciò che sono. Chi ha voglia di leggere e lasciare del suo è sempre il benvenuto. E poi ci sono i più che passano oltre. Siamo un caleidoscopio di emozioni e caratteri. Sempre felice di leggerti

      Elimina

La barca

Avevo aperto questa nuova "stanza" per avere una valida alternativa a Libero, per certi versi un po' sputtanato. Ma se da u...