giovedì 30 novembre 2017

Eseguire gli ordini

Accettare, appianare le differenze...
Compromessi, diplomazia, quieto vivere....
Ma cosa c'è di quieto nel dover accettare continuamente le stranezze e i paradossi
per evitare scontri?
Se accetti tutto, sei molle.
Se ti poni in contrasto, sei polemica.
Se metti in discussione, sei logorroica.
Sai che c'è?
dopotutto è meglio fare quella che "esegue gli ordini", anche se la faccia che si para davanti a chi entra è la tua, ed è la prima ad essere attaccata, a causa di quegli ordini che hai così solertemente eseguito.


E torniamo sempre al "come fai, sbagli".











Il volatile non è pertinente, ma mi piaceva...


1 commento:

  1. Se gli ordini ti arrivano per iscritto, allora il rispettarli pedissequamente è una forma di protesta, anche perchè carta canta, se invece sono verbali è più difficile.
    L'idea di fondo è di lasciare che si impicchino con la loro corda :)

    RispondiElimina

La barca

Avevo aperto questa nuova "stanza" per avere una valida alternativa a Libero, per certi versi un po' sputtanato. Ma se da u...