lunedì 13 novembre 2017

Ingoiare il rospo

È difficile sondare le motivazioni delle persone e trovarvi sempre una ragione valida, che vada oltre la semplice antipatia verso la mia persona o l'avergli involontariamente pestato i piedi..  Ma la cosa di più difficile accettazione è quel far filtrare questa antipatia attraverso un reticolo di mezze frasi e mezze allusioni che dicono senza dire.  Questo modo di agire mi lascia addosso un malessere che tarda ad andarsene.. Approfondire l'argomento sarebbe lungo ed inappropriato. Nessuno di noi ha il tempo né forse la volontà di farlo.. Con un amico puoi pensare di risolvere con una chiacchierata a cuore aperto davanti a un bicchiere di vino, come aiuto a sciogliere la lingua. Ma se il problema arriva da un superiore ti trovi costretta a scegliere le parole come pepite minuscole in mezzo alla sabbia, oppure tacere.. Cosa che faccio, per scelta, uno, per non inguaiarmi ulteriormente, due perché l'interlocutore non merita una chiacchierata chiarificatrice. Morale, mi tengo il mio disagio e cerco di ingoiare il rospo, cercando di distrarmi nei modi che ho collaudato da tempo.Domani è un altro giorno.


4 commenti:

  1. Sei una persona diplomatica, il che è apprezzabile. Io non sono mai riuscito ad ingoiare il rospo, anche perché sono intimamente convinto che questo faccia male alla salute.
    Trovo che se si esprime il proprio punto di vista chiedendo spiegazioni, ovviamente in modo controllato ed educato, questo non possa far altro che chiarire a chi abbiamo intorno che genere di persone siamo, dedite alla verità ed alla trasparenza. Non dico che tutti debbano farlo, capisco che in alcuni casi questo non sia facile né opportuno, ma io non sono mai riuscito a fare altrimenti...
    ;-)
    Ciao, buona serata!

    RispondiElimina
  2. Non sempre è questione di diplomazia. Se hai stima di qualcuno cerchi un chiarimento, ma se già in partenza sai di avere di fronte una persona faziosa e piena di pregiudizi inespressi, non perdi il tuo tempo, oltre a non rischiare di peggiorare la tua posizione nei confronti del capo. Grazie della visita

    RispondiElimina
  3. Personalmente sono sempre stato un po' fumino. Nel lavoro metto tutto l'impegno possibile, ma se mi fate girare le balle chiudo e me ne vado.
    Ho sempre fatto così e spero di non cambiare proprio adesso anche se alla mia veneranda età inizia ad essere difficile trovare un altro lavoro al volo e grazie alla signora "choosy", mi tocca ancora lavorare nove anni :(

    RispondiElimina

La barca

Avevo aperto questa nuova "stanza" per avere una valida alternativa a Libero, per certi versi un po' sputtanato. Ma se da u...