lunedì 13 novembre 2017

Ingoiare il rospo

È difficile sondare le motivazioni delle persone e trovarvi sempre una ragione valida, che vada oltre la semplice antipatia verso la mia persona o l'avergli involontariamente pestato i piedi..  Ma la cosa di più difficile accettazione è quel far filtrare questa antipatia attraverso un reticolo di mezze frasi e mezze allusioni che dicono senza dire.  Questo modo di agire mi lascia addosso un malessere che tarda ad andarsene.. Approfondire l'argomento sarebbe lungo ed inappropriato. Nessuno di noi ha il tempo né forse la volontà di farlo.. Con un amico puoi pensare di risolvere con una chiacchierata a cuore aperto davanti a un bicchiere di vino, come aiuto a sciogliere la lingua. Ma se il problema arriva da un superiore ti trovi costretta a scegliere le parole come pepite minuscole in mezzo alla sabbia, oppure tacere.. Cosa che faccio, per scelta, uno, per non inguaiarmi ulteriormente, due perché l'interlocutore non merita una chiacchierata chiarificatrice. Morale, mi tengo il mio disagio e cerco di ingoiare il rospo, cercando di distrarmi nei modi che ho collaudato da tempo.Domani è un altro giorno.


Stavolta ho detto no!

Quest'anno ho voluto trasferirmi in un' altra scuola, satura dei 4 anni passati nella precedente, cosa sulla quale non mi dilungo. ...