sabato 30 dicembre 2017

Buon anno

L'anno sta per finire e mi pare brutto non scrivere niente a riguardo.
Oggi ultimo giorno di lavoro prima della mia pausa festiva..
Mi sembra un tempo lunghissimo! Fino al 7 gennaio! E non è certo perché mi manca il posto di lavoro.. Anche oggi l'ultimo atto è stato l'ennesimo travaso di bile, ma non mi dilungo..
Non faccio bilanci, ma mi viene spontaneo riflettere e fare qualche azzardo di programma per il 2018.. Niente di eclatante, ovviamente, sono troppo prudente e disillusa per spingermi a propositi troppo audaci..
Ma come tutti a fine anno, non sono immune da qualche fantasia su quello che sarà.
Strani noi umani....ci facciamo indurre da un artifizio come il calendario o l'orologio, ad azzerare il contatore, sforzandoci di pensare che tutto cambierà col variare dell'ultima cifra del datario.
E siccome così si usa e mi sento generosa, auguro ai pochi che mi leggeranno un radioso 2018.
O quanto meno all'altezza delle vostre aspettative.


Utilità

E’ importante dedicarsi a qualcosa che riteniamo di valore. Sentirne l’utilità, il cosiddetto   “bene più grande”, che motiva a dar...