mercoledì 6 dicembre 2017

Pause_2

Non so se aspettarle con ansia o temerle.   Le ferie!
La fatidica pausa natalizia di chi lavoro nel mondo della scuola.  
Tanto agognate, quando mi trovo nel vortice delle attività.  Ma puntualmente, durante queste pause, non sto poi così bene.  A meno di non avere un programma ben preciso, come visitare qualche bel luogo e in buona compagnia, finisco sempre per sprecare il mio tempo.   Specie in casa, la noia mi assale e non vedo l'ora che la tortura finisca.  Non investo bene il tempo libero.
Non ne sono mai stata capace.  Che sia la mia croce su questa terra non trovare mai pace?  Non voglio piangermi addosso, ma la domanda mi sorge spontanea, visto il ripetersi di questa situazione.    Sono costretta a concludere che è meglio lavorare, anche quando la tua occupazione è spesso fonte di stress, di malumori e di contrasti.  Oggi è un giorno festivo, qui, 
e anche ora, davanti a questo schermo, ho la testa pesante e sto considerando che sto scrivendo delle banalità,
che non interesseranno a nessuno.    

Proprio una giornataccia.......






Stavolta ho detto no!

Quest'anno ho voluto trasferirmi in un' altra scuola, satura dei 4 anni passati nella precedente, cosa sulla quale non mi dilungo. ...